Le PMI tutelate solo dal M5S, ma resiste la linea tedesca

ikea-pmi-5stelleeuropa-m5s-beppegrillo-borrelli.jpg


Le economie di Italia e Germania sono strutturalmente diverse. Altrettanto lo sono le aziende. Il tessuto imprenditoriale italiano, infatti, è principalmente costituito da PMI, spesso a conduzione familiare. Sono loro gli eroi che hanno permesso al Bel Paese di restare a galla, non certo Mario Monti, Matteo Renzi o altri premier "salvatori della patria". La dimensione di queste aziende, perle nel mezzo del nulla politico, sono di una decina di dipendenti (magari venti o trenta per le più grandi, fino a cento per alcune eccezioni). In Germania (come testimonia questo interessante studio dell'AIDAF) il modello è diverso e la PMI - nella maggior parte dei casi - supera i cento dipendenti. Badate bene però, questo non vuol dire che le cugine tedesche siano più virtuose, bensì che sono strutturate su un mercato potenzialmente diverso e su un modello economico trainante e non sofferente. Non nascondiamoci dietro a un dito: sanno bene che l'UE è strutturata per favorire il loro export (che viola gli stessi trattati), non certo il nostro.

LA RELAZIONE SUL FAMILY BUSINESS
Le imprese a conduzione familiare sono quindi una parte importante (85% in numero, 60% dei posti di lavoro nel settore privato) dell'economia europea, anche se la loro presenza è disomogenea nei diversi paesi dell'UE. Hanno, come detto, dimensioni molto variabili, che vanno dalla microimpresa alla macro/transnazionale tipo "Arcelor Mittal", ALDI o IKEA. In alcuni settori (l'agricoltura ad esempio) sono il modello più comune. Oltre a quello economico coprono un ruolo sociale altrettanto essenziale. Ma vista la loro disomogeneità da Stato membro a Stato membro manca una definizione europea giuridicamente vincolante, concreta, semplice e armonizzata. Il rapporto "Niebler" ha quindi cercato di affrontare la loro problematica e di riempire in qualche modo i vuoti identificati, riprendendo l'argomento trascurato dalle istituzioni per alcuni anni.

PERCHE' NON FUNZIONA, NONOSTANTE I MIGLIORAMENTI
Il rapporto ha avuto 210 emendamenti, di cui 18 dalla delegazione M5S. Questi emendamenti concernono elementi essenziali del dossier, a partire della definizione di PMI, il loro ruolo nell'occupazione e nell'innovazione, questioni di successione e fiscalità, di tutela delle donne, di "governance", di possibilità di internalizzazione on-line, di finanziamento e liquidità, di agevolare la loro quotazione in borsa, di raccolta dati e svolgimento studi, il diritto societario e altro ancora. Purtroppo, però, il portavoce David Borrelli e l'intera delegazione del M5S Europa ha ritenuto non accettabili alcuni compromessi e ha deciso di votare contro il dossier sia nella Commissione ITRE sia nella plenaria di Strasburgo (il report è comunque passato con la maggioranza dei voti del Parlamento Europeo). Non si può tollerare l'ulteriore diluzione dei già insufficienti strumenti e fondi europei per le PMI, come il COSME, favorendo potenzialmente delle aziende grandi e molto grandi. Ugualmente, manca ancora una definizione giuridica consolidata.

COSA VUOL DIRE "VOTARE CONTRO"
Il dossier in questione è stato migliorato dall'azione del Movimento 5 Stelle. Tuttavia, ci sono alcuni paletti che vengono fissati prima delle votazioni in aula, vincoli su cui la delegazione italiana non è disposta a scendere ad alcun compromesso. Il report sul "family business" era a forte matrice tedesca, come il suo relatore (Angelika Niebler). Si sono cercati, ancora una volta, di tutelare le aziende del Nord Europa, che - come dicevamo in apertura - sono generalmente di una grandezza superiore a quelle del Sud. Ma non si può pensare che il concetto di PMI tedesca sia calzante anche per la PMI italiana. Le piccole e medie imprese nostrane sono dinamiche, agili, rapide, ricettive al cambiamento. Le tedesche sono gigantesche al confronto, più lente, tagliate su un mercato diverso. Siamo diversi, anche nella cultura imprenditoriale: il rapporto Niebler doveva tenerne conto, invece di fare gli interessi di un solo Paese.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo