Proposte per le città a 5 stelle: il trasporto pubblico gratuito (2/2)

trasportopubblicogratuito-bus-autobus-5stelleeuropa-m5s-danielaaiuto.jpg


Gli scandali infiniti dell'ATAC di Roma hanno insegnato che il trasporto pubblico locale è un buco nero usato dai politici come bancomat per interessi elettorali e clientelari. I cittadini onesti pagano due volte il trasporto pubblico: con la tassazione generale (lo Stato ogni anno finanzia il fondo Trasporto Pubblico Locale) e con il biglietto dei viaggiatori. Pochi sanno che bus, tram e metro vengono anche pagati da chi non li usa mai. Questo principio sta in piedi solo se tutti i cittadini possono toccare con mano risultati tangibili in termini di miglioramento del traffico e della qualità dell'aria. In moltissime città italiane cosi non è. All'estero, però, ci sono dei modelli che dimostrano che un'altra via è percorribile

LA CITTA' DOVE I MEZZI PUBBLICI SONO GRATIS
Il trasporto pubblico gratuito è qualcosa già sperimentato con successo in Europa. Nella capitale estone Tallinn è realtà da diversi anni. Le perdite del mancato introito dei biglietti sono state compensate dai vantaggi sociali, ambientali e fiscali.

Il costo dei trasporti pubblici nel bilancio di Tallinn ammontava a 53 milioni di euro, di cui 17 milioni provenienti dalla vendita dei biglietti, 5 dei quali acquistati dai non residenti. Fatti i conti a Tallinn, dunque, bastavano 12 milioni di euro per fare una rivoluzione: rendere gratuito il trasporto pubblico. Quei soldi li hanno trovati e in appena due anni sono i passeggeri sono aumentati del 14%, mentre il traffico in centro è diminuito del 15%.

Prima di prendere questa importante decisione, tuttavia, il Comune ha indetto un referendum. I 12 milioni di euro di entrate dovevano essere compensati da tagli o da un aumento della tassazione generale. I cittadini hanno risposto entusiasti alla consultazione e con il 75,5% dei voti favorevoli i mezzi gratis sono diventati realtà. Ecco come è cambiata in meglio la città di Tallinn.

Vantaggi per la qualità della vita:

1) aria più pulita.
2) diminuzione del traffico e degli ingorghi
3) meno traffico significa meno inquinamento acustico

Vantaggi economici per il bilancio della città:

1) con il trasporto gratuito i cittadini escono di più e spendono di più.
2) molti cittadini che avevano il domicilio in città hanno preso la residenza per usufruire dei mezzi gratuiti. Grazie a questa scelta hanno iniziato a pagare le tasse in quel Comune. Le stime dicono che per 1.000 nuovi residenti gli introiti nelle casse comunali sono stati pari a circa 1 milione di euro.

Il Movimento 5 Stelle vuole portare il modello Tallinn in Italia. Al Parlamento europeo la portavoce Daniela Aiuto ha ottenuto uno stanziamento di 150 mila euro per uno studio che la Commissione europea dovrà realizzare. E' il primo passo per individuare nuove forme di finanziamento del trasporto pubblico. Bisogna trasformalo in un vettore di cambiamento culturale, come gia avvenuto a Tallinn.

VIDEO. La portavoce Daniela Aiuto spiega perché il modello Tallin si può importare in Italia.




Come sono amministrati i Comuni in Europa? Leggi questo post
PROPOSTE PER LE CITTÀ A 5 STELLE: IL BILANCIO CONDIVISO (1/2)

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo