Il dopo #Cop21 tra speranze e promesse mancate

CAMBIAMENTICLIMATICI-cop21-riscaldamentoglobale-m5s-5stelleeuropa.jpg


Cosa fare adesso? E' questa la domanda che tutti i governi dovrebbero porsi dopo Parigi, perché gli accordi presi in seno alla COP21 sono solo un punto di partenza per affrontare e cercare di risolvere i problemi legati ai cambiamenti climatici, non certo un punto di arrivo. Chi crede che questo trattato sia una soluzione, si sbaglia. Per cercare di capire cosa succedere da oggi in avanti, il portavoce Marco Affronte ha organizzato a Bruxelles un evento con molti ospiti di altissimo livello. Solo un'economia decarbonizzata potrà salvare il pianeta.

L'evento è stato trasmesso in diretta streaming per consentire anche al pubblico italiano di seguirlo. Hanno partecipato il Professor Kevin Anderson, consulente del Governo Britannico per i cambiamenti climatici e Direttore del Tyndall Centre per la ricerca sul cambiamento climatico. Le sue teorie sono fra le più interessanti in circolazione in questo momento. Ci sarà anche Paola Albrito, che abbiamo già avuto modo di apprezzare per la competenza e la chiarezza nell'evento che organizzammo prima della conferenza, Capo dell'Ufficio Regionale delle Nazioni Unite per la Riduzione del Rischio e poi Katiuscia Fara (Nazioni Unite) e Jean-Pierre Halkin e Philippe Thomas della Commissione Europea.

ECCO IL VIDEO DEL DIBATTITO

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo