Antoine-Deltour-LUXLEAKS-m5s-5stelleeuropa-beppegrillo-parlamentoeuropeo.png


Il francese Antoine Deltour (28 anni, ex impiegato della società di revisione Price Waterhouse Coopers, PWC), il cui nome non vedrete mai nel mainstream del nostro Paese, è il whistleblower che ha scoperchiato lo scandalo sulla mostruosa evasione fiscale del Lussemburgo.

Si è "beccato" un anno di carcere. Colui che invece l'ha favorita con pratiche ai limiti se non oltre la legalità - parliamo di Jean-Claude Juncker, a capo del gran ducato per 18 anni - è stato promosso a presidente della Commissione Europea. Il tutto grazie al silenzio-assenso del Parlamento Europeo, con il PD e combriccola a lanciare i soliti slogan vuoti a cui non è seguito alcun fatto. Sono gli stessi soggetti che adesso parlano in televisione e nelle conferenze stampa "fantoccio", affermando di voler riformare l'Europa dopo lo schiaffo ricevuto dal Regno Unito.

Il Movimento 5 Stelle difende gli informatori come Antoine Deltour. Due anni fa, quando scoppiò lo scandalo (il segreto di Pulcinella) Luxleaks, portammo Juncker e tutta la neo-non-eletta Commissione davanti al banco degli imputati a Strasburgo. I partiti allora difesero in massa il nuovo esecutivo e per smorzare l'opposizione venne istituita una Commissione speciale (non d'inchiesta), la TAXE, poi divenuta TAXE2, nella quale i portavoce Marco Valli e Marco Zanni hanno fatto un incredibile lavoro per individuare e bloccare queste pratiche elusive, proponendo soluzioni.

Ma non si sono accontentati di mandare al patibolo quelli che potremmo definire due eroi dei nostri tempi: appunto, Antoine Deltour e il più conosciuto Hervé Falciani. Qualche mese fa hanno anche voluto assolvere tutti i protagonisti della vicenda lussemburghese. Ricordiamo che lo scandalo Swissleaks, invece, è quello per cui è già stato condannato Falciani. Ma cos'hanno in comune "Swiss", "Lux" e i più recenti "Panama Papers"? Sono tre facce della stessa sporca medaglia. Nel primo sono stati scoperchiati i segreti di migliaia di evasori che utilizzano la Svizzera (loro complice) per evadere le tasse e arricchirsi a dismisura. Nel secondo al centro della scena è stato catapultato, dicevamo, il Lussemburgo.

Siamo dinanzi ad un vero e proprio mondo alla rovescia.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo