eni_sannazzaro_m5s.png


di Laura Agea
, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa.

"Sull'impianto Eni di Sannazzaro (Pavia) si addensano troppe nuvole nere. Abbiamo presentato una interrogazione alla Commissione europea per fare un po' di chiarezza. I cittadini non possono essere lasciati soli. Negli ultimi due mesi si sono verificate ben due esplosioni che hanno messo a repentaglio la vita dei lavoratori. Perché questa notizia si è "meritata" solo qualche trafiletto sui giornali? Forse non si vogliono accendere i riflettori sull'ennesima porcata, una discarica di amianto in via di realizzazione sopra oleodotti e gasdotti, la più grande d'Europa! Una discarica che può contaminare, inoltre, le risaie del pavese che la circondano.

I cittadini sono preoccupati, sono scesi più volte in piazza, ma le Istituzioni - a partire dalla Regione Lombardia - hanno sempre chiuso tutte le porte in faccia al dialogo. Nell'impianto, inoltre, si registrano troppi casi di patologie legate all'esposizione all'amianto fra i dipendenti Eni. Anche alcuni lavoratori che hanno lasciato l'azienda dopo anni si sono ammalati. È assurdo che i finanziamenti del Fondo europeo di sviluppo regionale e dei Fondi strutturali europei siano stati impiegati dallo Stato italiano e dalla Regione Lombardia senza mettere in sicurezza i siti contaminati. Tutto questo è inaccettabile.

Il Movimento 5 Stelle chiede una audizione di Eni alla Camera dei Deputati e chiede alla Commissione europea di far rispettare il diritto comunitario e le direttive europee proteggono la natura e salvaguardano la salute e la qualità della vita delle persone che vivono nell'Unione europea. Ringraziamo l'avvocato Ezio Bonanni, presidente Osservatorio Nazionale Amianto, che sta conducendo una battaglia di legalità rappresentando le vittime dell'amianto e di altri cancerogeni e agenti tossico-nocivi.

Vogliamo sapere cosa sta succedendo in quell'area e vogliamo difendere la salute dei cittadini e l'ambiente. Serve una Commissione d'inchiesta per accertarlo".


Ecco il link all'interrogazione che Laura Agea ha presentato alla Commissione europea.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo