comunicato stampa-thumb-660xauto-57101-thumb-660xauto-57623.jpg


Comunicato stampa

"Quando c'è un'emergenza non ci sono regole: un governo serio avrebbe già stracciato il Patto di Stabilità. Il M5S chiede che per le quattro Regioni colpite dal sisma la quota di cofinanziamento di tutti i fondi strutturali sia scorporata. Se c'è una emergenza bisogna lasciare libertà agli investimenti e oggi gli Stati questa possibilità non ce l'hanno, visto che comanda sempre l'austerity. Abbiamo bisogno di queste misure. Noi vogliamo cambiare i Trattati europei e permettere agli Stati membri di fare gli investimenti per i cittadini", così hanno dichiarato, nel corso di una conferenza stampa al Parlamento europeo di Strasburgo, gli eurodeputati M5S Rosa D'Amato, Laura Agea, Fabio Massimo Castaldo e Dario Tamburrano.

"L'asse prioritario sulla ricostruzione che la Commissione europea vorrebbe oggi concedere è di fatto un dirottamento di fondi già previsti. L'Europa ha fatto a Norcia la sua passerella promettendo la ricostruzione della basilica di San Benedetto, ma si è dimenticata di tutto il resto. Particolarmente drammatica è la situazione nelle Marche in cui ancora nessuna casetta è stata costruita. E si trovano nelle Marche circa il 70% dei Comuni colpiti dal sisma", così hanno aggiunto gli eurodeputati M5S.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo