austerity_tagli_m5s.jpg


di Rosa D'Amato, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa.


"L'Europa sta commettendo un grave errore. Lo diciamo senza giri di parole: dirottare ben 21 miliardi di euro (circa 2,4 per l'Italia) destinati alla coesione economica, sociale e territoriale per rivolgerli ad altri obiettivi tipo privatizzazioni o Jobs Act è l'ennesimo schiaffo ai nostri territori che mai come adesso avrebbero bisogno di investimenti per lo sviluppo.
 
VIDEO. Condividi l'intervento di Rosa D'Amato in difesa dei diritti dei cittadini del Sud Italia.

Sulle riforme strutturali il gruppo Efdd - MoVimento 5 Stelle è assolutamente contrario a tutte quelle misure che intaccano il Welfare State, inclusi gli interventi sul mercato del lavoro, mentre siamo aperti a misure relative al miglioramento sulla capacità amministrativa o alla lotta all'evasione fiscale.
 
Le elezioni italiane hanno dimostrato che i cittadini NON vogliono queste riforme calate dall'alto che servono solo alle multinazionali per abbassare i diritti dei cittadini. Siamo dunque rimasti francamente sorpresi dalla proposta della Commissione di 'liberare' anticipatamente queste risorse per destinarle, tra l'altro, alle riforme strutturali. Non capiamo la fretta, tanto più che le norme attuali prevedono che una verifica avrà luogo soltanto nel 2019.
 
Le riforme strutturali non hanno nulla a che vedere con la ratio della politica di coesione. Chiediamo alla Commissione di ascoltare le richieste e gli appelli che arrivano dalle autorità regionali e locali di non tagliare i fondi della coesione e di non distorcere gli obiettivi di queste preziose risorse che servono alle regioni più povere. Faremo di tutto - anche grazie alla forza che arriva dai cittadini italiani - per trasformare questa Europa in una terra in cui nessuno rimarrà indietro".

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo