EMA, PEDICINI: DA PRESIDENZA BULGARA PROPOSTA INACCETTABILE

piernicolapedicini.jpg


comunicato stampa
 
"Basta prese in giro. La proposta della Presidenza bulgara, arrivata sul tavolo del trilogo sulla nuova sede di EMA, è inaccettabile perché nega i diritti del Parlamento europeo e di fatto nasconde al ai cittadini lo stato dei lavori per la nuova sede dell'EMA ad Amsterdam. Bene ha fatto il Parlamento europeo a opporsi", così l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini commenta l'esito del trilogo fra Commissione, Parlamento e Consiglio.
 
"Ci dispiace constatare, infine, che la Commissione europea preferisca infilare la testa sotto la sabbia piuttosto che assumersi le sue responsabilità. Il Parlamento ha semplicemente chiesto che la Commissione e le autorità competenti dei Paesi Bassi presentino una relazione scritta al Parlamento europeo e al Consiglio sui progressi compiuti nell'adeguamento della sede provvisoria e nella costruzione dell'edificio definitivo ogni tre mesi, fino a quando l'agenzia non si sarà trasferita nella sede definitiva. Lasciare alle autorità olandesi il compito di monitorare i progressi sulla nuova sede significa solo autorizzare un conflitto di interessi. Questo è un compito che la Commissione deve assolvere insieme all'Olanda", conclude Pedicini.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo