evi_m5s.jpg



comunicato stampa

"L'Italia cambia passo con il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa che, oggi alla riunione del Consiglio dei Ministri dell'Ambiente UE, ha già messo con forza e determinazione l'Italia al centro della tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini italiani ed europei", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Eleonora Evi.

"Costa ha parlato di acqua come bene comune, un diritto universale accessibile a tutti e che non può essere considerato come una semplice merce da vendere. Finalmente c'è un governo che dà un segnale concreto ai 27 milioni di cittadini italiani che avevano difeso l'acqua pubblica nel Referendum del 2011. La posizione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo sulla Direttiva Acqua Potabile ricalca perfettamente quanto espresso dal Ministro. I lavori sulla revisione della Direttiva ci vedranno in prima linea per difendere questo bene prezioso e diritto di tutti, in piena sintonia con il governo del cambiamento", conclude Evi.

Guarda anche ...


Titolo