corrao_m5s.jpg


comunicato stampa

"Gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle hanno presentato una interrogazione alla Commissione europea per chiedere una valutazione d'impatto delle importazioni dalla Tunisia negli anni 2018/2019 sugli equilibri del mercato interno e le quotazioni dell'olio di oliva italiano. Il primo Ministro tunisino ha chiesto di rinnovare di due anni l'import a dazio zero concesso in passato dall'Unione europea. Errare è umano, perseverare è diabolico. In Italia il settore è già in ginocchio, dobbiamo evitare una umiliazione del Made in Italy", afferma l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao.

"In Europa c'è una mancanza di chiarezza sull'etichettatura dei prodotti di origine che penalizza i prodotti di alta qualità, proprio come l'olio di oliva Made in Italy. Da anni l'agricoltura affronta una terribile concorrenza sleale: nelle tavole degli italiani arrivano prodotti coltivati in Paesi lontanissimi che producono frutta e verdura a prezzi irrisori perché il costo della manodopera altrove è molto più basso. L'Europa, quando discute con i suoi partner, deve tenerlo in considerazione", conclude Corrao.

Guarda anche ...


Titolo