VALLI_economia.jpg



comunicato stampa

 
"La relazione sul mandato per il trilogo sul bilancio UE 2019 che verrà votata domani a Strasburgo ha molte luci, ma anche diverse ombre che noi vogliamo cancellare. Abbiamo presentato delle modifiche al testo, con l'obiettivo di individuare e soprattutto razionalizzare quelle spese e quei programmi che hanno avuto scarsi benefici per i cittadini. Inoltre, vogliamo che le spese amministrative, a partire dalle pensioni privilegio degli europarlamentari, vengano riviste, ottimizzate e ridotte per evitare inutili sprechi sulle spalle dei contribuenti, ai quali vengono spesso richiesti enormi sacrifici", così in una nota l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Marco Valli.

"Condividiamo diverse priorità indicate dal relatore, in particolare quelle che riguardano le iniziative per i giovani, il supporto alle PMI, l'innovazione e le energie rinnovabili. Tuttavia, il Movimento 5 Stelle chiede all'Europa più coraggio, in particolare nella lotta all'austerity. Abbiamo presentato un emendamento che chiede la possibilità di escludere dal calcolo dei disavanzi nazionali gli investimenti contro il rischio idrogeologico. È arrivato il momento di voltare pagina", conclude Valli.

Guarda anche ...


Titolo