zullo_m5s.jpg

Comunicato Stampa

"Il Regolamento sul libero flusso di dati non personali votato oggi in commissione IMCO renderà più facile e meno costoso per le imprese operare a livello transfrontaliero senza dover duplicare i sistemi informatici o salvare gli stessi dati in luoghi diversi e rappresenta un altro importante tassello per la costruzione del mercato unico digitale", così in una nota l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Marco Zullo.

"I dati circoleranno liberamente in tutta l'Unione Europea e verranno abbattute le barriere sui servizi di archiviazione e Cloud, che rappresentano la base di partenza per lo sviluppo dell'e-government e di una pubblica amministrazione sempre più aperta e digitale. Tutto questo senza indebolire il controllo delle autorità nazionali, che potranno esercitare i diritti di accesso ai dati indipendentemente dal luogo di archiviazione o elaborazione nell'Unione Europea, anche sanzionando gli utenti che non forniscono l'accesso ai dati archiviati in un altro Stato Ue", conclude Zullo.

Guarda anche ...


Titolo