La protezione dei bambini è una nostra priorità

bambino.jpg

di Isabella Adinolfi, EFDD - M5S Europa

Oggi vorrei parlarvi delle regole riguardanti la pubblicità contenuta nei programmi rivolti ai minori. Qui al parlamento nei prossimi mesi voteremo il testo finale della nuova direttiva sui servizi dei media audiovisivi.

La protezione dei bambini è da sempre una priorità del MoVimento 5 stelle. In un mondo sempre più digitalizzato è fondamentale fissare delle regole che, da un lato, proteggano i diritti dei minori e, dall'altro, garantiscano a questi la libertà di accesso e di fruizione di informazioni, conoscenze e contenuti, che sono indispensabili per formare cittadini consapevoli.

Così, ricalcando l'approccio della proposta del Movimento 5 Stelle in Italia (che vieta la pubblicità in tutti i programmi direttamente rivolti ai minori di dieci anni), ho presentato degli emendamenti per evitare di esporre i bambini ad un bombardamento pubblicitario.

Si trattava di un approccio per così dire "su misura", così come indicato dal Comitato sui diritti dell'infanzia delle Nazioni Unite il quale ha sottolineato come "gli approcci adottati per garantire la realizzazione dei diritti degli adolescenti sono assai differenti da quelli adottati per i bambini".

Purtroppo i nostri emendamenti non sono passati, però quando l'Italia dovrà recepire la direttiva useremo tutti i margini di manovra che questa lascia agli Stati membri per evitare che bambini e adolescenti siano sovraesposti alla pubblicità


Guarda anche ...


Titolo