beghin_m5s.jpg

comunicato stampa

"Juncker parla a vanvera. Una idea politica nobile, la collaborazione con il Continente africano, viene svilita in modo superficiale con un messaggio politico fantasioso e poco concreto. Juncker non dice con chi vuole negoziare l'area di libero scambio e nemmeno su quali basi legali. L'area continentale di libero scambio non è ancora un mercato comune e sul commercio con gli Stati africani si possono solo raggiungere accordi con i singoli Stati o con mercati regionali. Il Movimento 5 Stelle difenderà le specificità territoriali, soprattutto quelle agricole, e chiederà su tutti i trattati commerciali effetti compensatori per tutti quei comparti che subiscono ripercussioni negative dalle aperture commerciali. Il commercio deve portare prosperità non diventare una bandierina da mettere sul mappamondo. Gli accordi commerciali con i Paesi in via di sviluppo sono mezzi imprenscindibili per contenere le migrazioni economiche e rappresentano nuove opportunità per le nostre imprese. Ma Juncker è politico di fine mandato, non è la persona giusta per il futuro dell'Europa". così dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Tiziana Beghin.

Guarda anche ...


Titolo