Pedicini_m5s.jpg


comunicato stampa

"Grazie ai nostri emendamenti abbiamo migliorato la proposta di direttiva della Commissione europea sulla riduzione di alcuni tipi di plastica. Abbiamo respinto l'assalto di Forza Italia che voleva azzerare tutto, resta un po' di amarezza per il mancato inserimento di target chiari e vincolanti per tutti gli Stati Membri" dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini.

"Questo voto è un primo, timido, passo avanti perché interviene contro l'inquinamento dei prodotti in plastica monouso come i mozziconi delle sigarette che impiegano tra i 10 e i 12 anni per decomporsi. Fra gli obiettivi approvati c'è anche la riduzione per i filtri in plastica dei prodotti del tabacco del 50% entro il 2025 e 80% entro il 2030. Inoltre, entro il 2025 le bottiglie per bevande in plastica devono contenere almeno il 35% di materiale riciclato ed essere riciclabili", aggiunge Pedicini.

"Siamo soddisfatti per l'approvazione del nostro emendamento che vieta l'utilizzo di contenitori per cibi e bevande composti da polistirolo espanso, molto usati nei fast food. Gli altri gruppi politici hanno provato ostinatamente a salvare gli interessi dell'industria, noi crediamo che la salute e la tutela ambientale vengano prima di ogni altra cosa", conclude Pedicini.

Guarda anche ...


Titolo