pensioniprivilegiodoro.png


Aiutateci a far sapere a tutti quello che è successo al Parlamento europeo. L'Europa del Pd e Forza Italia ha bocciato il nostro emendamento al bilancio 2019 che proponeva una cosa semplice: i politici devono pagare i contributi come tutti gli altri cittadini e percepire una pensione proporzionale a quanto versato. Tifano per la Fornero ma si tengono stretti il malloppo della pensione privilegiata per gli eurodeputati di 1.484,70 euro al mese dopo appena 5 anni di lavoro. E pensare che ci sono milioni di cittadini che dopo 40 anni di contributi hanno pensioni da fame.

Questa Europa è forte con i deboli (i cittadini) e debole con i forti (i politici). Alle prossime elezioni europee il Movimento 5 Stelle ribalterà questo schema. Per noi cambiamento è sinonimo di giustizia sociale. Il Parlamento europeo deve seguire l'esempio di Camera e del Senato che hanno abolito i vitalizi. Noi non ci arrendiamo.

Link all'articolo: goo.gl/EaEEdR

Guarda anche ...


Titolo