waterevizullo.jpg

comunicato stampa

"Chiediamo al Parlamento europeo di difendere la salute di tutti i cittadini. Non possiamo dimenticare la sofferenza di 85 mila veneti sottoposti a sorveglianza sanitaria poiché il loro sangue è stato contaminato dai PFAS che hanno inquinato il secondo acquifero più grande d'Europa. I PFAS sono sostanze tossiche, persistenti, che non dovremmo mai trovare nel sangue di nessuno. Con il voto sulla direttiva sull'acqua potabile abbiamo la possibilità di intervenire con forza sulla regolamentazione limitando l'impatto di questi pericolosissimi inquinanti. Nostro obiettivo è contaminazione zero", così gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle Eleonora Evi e Marco Zullo che hanno manifestato con le Mamme No Pfas all'esterno del Parlamento europeo di Strasburgo.

Guarda anche ...


Titolo