etichettaOBBLIGATORIAICE.jpg

comunicato stampa

"Abbiamo partecipato oggi a Bruxelles al lancio ufficiale dell'iniziativa dei cittadini europei EAToriginal, la campagna Coldiretti per chiedere alla Commissione europea di introdurre un'etichettatura obbligatoria sull'origine del cibo. Invitiamo tutti i cittadini a sostenere questa iniziative, servono 1 milione di firme per sostenere il Made in Italy", così gli europarlamentari Eleonora Evi, Tiziana Beghin, Marzo Zullo e Dario Tamburrano.

"Fino ad oggi la Commissione europea si è mostrata sorda alla richiesta di trasparenza che arriva dai cittadini, anche a causa di una forte opposizione delle grandi multinazionali. Garantire piena tracciabilità dei prodotti della filiera alimentare serve per tutelare i diritti dei consumatori che troppo spesso vengono ingannati da prodotti che ricordano l'italian sounding, ma che di italiano hanno ben poco. Un'etichettatura obbligatoria sull'origine dei prodotti è la strada maestra per garantire scelte consapevoli e un'alimentazione sana. La tutela delle specificità dà anche un vantaggio economico perché consente di affrontare con maggior forza le sfide commerciali", dichiarano gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle.

Guarda anche ...


Titolo