piernicolapedicini.JPG

comunicato stampa

"Bruciare i rifiuti ha costi altissimi per la salute dei cittadini. Una ricerca dell'università di Lancaster ha scoperto accumuli di nanoparticelle tossiche nell'encefalo dei soggetti analizzati. Queste particelle ultrasottili sarebbero la causa di molte malattie neurodegenerative come l'Alzheimer. L'alternativa c'è e si chiama economia circolare: le risorse e i prodotti devono essere recuperati e riutilizzati per preservare le materie prime del nostro pianeta. Puntando sul compostaggio e il riciclo i rifiuti diminuiscono", così l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini.

"Per l'Europa le scelte degli Stati Membri nella gestione dei rifiuti devono rispettare la gerarchia dei rifiuti e dare priorità alla prevenzione, al riutilizzo e al riciclaggio. Aggiunge inoltre che, tassi elevati di incenerimento non sono coerenti con obiettivi di riciclaggio più ambiziosi. Per ovviare a questo problema, la Commissione europea suggerisce agli Stati membri di introdurre una moratoria sui nuovi impianti e smantellare quelli più vecchi e meno efficienti. Bruciare i rifiuti è il passato. Il Movimento 5 Stelle guarda al futuro".

Guarda anche ...


Titolo