agea.png


comunicato stampa

"Manfred Weber è il candidato dell'austerity. Scegliendo questo grigio politico tedesco, il PPE e Forza Italia si confermano i paladini delle politiche di austerity che hanno massacrato milioni di cittadini e portato i Paesi del Sud Europa alla deflazione salariale. Se l'economia europea non cresce è per colpa delle politiche repressive portate avanti da uomini dell'establishment come lui. Weber non sarà mai presidente della Commissione perché nel prossimo Parlamento non avrà mai la maggioranza. Chi come noi rappresenta i cittadini e il rinnovamento alle prossime elezioni europee trionferà", così in una nota la capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, Laura Agea, commenta la nomina a Spitzenkandidat dell'attuale capogruppo del PPE.

Guarda anche ...


Titolo