piernicolapedicini.JPG

comunicato stampa

"Il Parlamento europeo ha adottato la relazione della Commissione ambiente sugli inquinanti organici persistenti, o POP, quali, ad esempio, le diossine e il DDT. Si tratta di sostanze chimiche estremamente pericolose perché tossiche e persistenti nell'ambiente, anche a distanza di decenni dalla loro emissione. Possono, inoltre, contaminare i mangimi e i prodotti che arrivano sulle nostre tavole, soprattutto se di origine animale come latte e derivati, carne e pesce. Nonostante i tentativi di introdurre delle deroghe per alcune di queste sostanze, il Parlamento europeo ha oggi introdotto dei limiti più restrittivi per queste sostanze. È un bel passo avanti verso il bando totale dei POP", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini.

"Siamo convinti che la prevenzione svolga un ruolo chiave, sono fondamentali la ricerca scientifica e la raccolta dei dati tramite dei meccanismi di monitoraggio efficaci, per esempio riguardo alla presenza di diossine nell´ambiente e nel latte materno. Le più colpite e vulnerabili sono infatti le donne e, attraverso loro, le generazioni future. La plastica riciclata contenente sostanze pericolose, che viene ancora oggi utilizzata nei giocattoli per bambini o negli imballaggi per alimenti, deve essere vietata", conclude l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Guarda anche ...


Titolo