castaldo_m5s.jpg

comunicato stampa

"In Egitto è stato sequestrato, torturato e ucciso un cittadino italiano ed europeo. A quasi tre anni dalla morte di Giulio Regeni la verità è purtroppo ancora lontana. Ecco perché il Parlamento europeo dovrebbe valutare l'opportunità di seguire la decisione presa dalla Camera dei deputati e sospendere ogni rapporto diplomatico con il Parlamento egiziano. Auspichiamo una presa di posizione europea se non verrà dimostrata con i fatti la piena collaborazione delle autorità egiziane per fare luce sull'omicidio barbaro e atroce di Giulio Regeni", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo.

"Durante il dibattito al Parlamento europeo tenutosi nel marzo 2016, molte voci si erano levate biasimando il comportamento delle autorità egiziane. A distanza di anni ben poco è cambiato. È arrivato il momento di passare dalle parole ai fatti. Ringraziamo il Presidente della Camera Roberto Fico per aver fugato ogni ipocrisia. Vogliamo verità e giustizia per Giulio", conclude Castaldo.

Guarda anche ...


Titolo