agealaura.jpg

comunicato stampa

"La riforma dei centri per l'impiego potrà essere finanziata dal Fondo sociale europeo. La Commissione Occupazione e Affari sociali del Parlamento europeo ha approvato i nuovi obiettivi del Fondo sociale europeo+, fra questi ci sono anche la modernizzazione dei centri per l'impiego e il rafforzamento dei sistemi di inclusione sociale. Questo successo rappresenta un importante incoraggiamento per il governo Conte che ha come priorità il varo del reddito di cittadinanza, una misura di contrasto alla povertà e di inclusione attiva nel mercato del lavoro", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Laura Agea.

"Le nuove regole votate oggi prevedono, inoltre, che si possa utilizzare questo fondo, che ammonterebbe a circa 100 miliardi di euro per la programmazione 2021-2027, per implementare tutte le misure di inclusione attiva nel mercato del lavoro. È stata innalzata, infine, la percentuale destinata per la lotta alla povertà e all'esclusione sociale, dal 25 al 27% del totale del fondo. Siamo orgogliosi di questo voto e di aver trasformato il Fondo sociale europeo in una opportunità per tutti gli Stati membri", conclude Agea.

Guarda anche ...


Titolo