evi_m5s.jpg

comunicato stampa

"L'acqua è di tutti. La proposta di legge sull'acqua pubblica del Movimento 5 Stelle conferma l'esito del referendum del 2011 quando i cittadini avevano chiesto una gestione dell'acqua totalmente pubblica, una volontà che non è mai stata presa in considerazione dai governi precedenti. Da ora in poi le cose cambieranno, noi stiamo dalla parte di quei 27 milioni di cittadini italiani che finalmente verranno ascoltati. Ringrazio Federica Daga, deputata del M5S, per l'importante lavoro svolto come prima firmataria del disegno di legge per la gestione pubblica e partecipata dell'acqua", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Eleonora Evi.

"Questa battaglia storica del Movimento è arrivata anche a livello europeo, dove ci siamo espressi a favore dell'accesso all'acqua e ai servizi igienico-sanitari di base come diritto umano fondamentale. Riguardo alla Direttiva sull'acqua potabile in Parlamento europeo purtroppo ha vinto la linea conservatrice che toglie l'obbligatorietà e concede un'ampia discrezionalità ai governi nazionali nello scegliere quali misure realizzare per aumentare l'accesso all'acqua. Non è una battaglia facile e in questo momento attendiamo l'esito dei negoziati inter-istituzionali con Commissione e Consiglio. Confido che, grazie all'ottimo lavoro svolto in Italia, con il nuovo ministro dell'Ambiente Sergio Costa, porteremo l'ondata di cambiamento fino in Europa", conclude Evi.

Guarda anche ...


Titolo