castaldo_m5s.JPG

comunicato stampa

"Oggi è stata una bellissima giornata, siamo orgogliosi di aver organizzato un importante evento sullo screening neonatale, con un parterre scientifico di alto livello, tanto italiano quanto internazionale. Con una folta partecipazione delle associazioni dei pazienti, grate per un provvedimento atteso da tempo. E, naturalmente, con la prima firmataria della legge, Paola Taverna, Vice Presidente del Senato. Una legge, tanto importante, che nel 2016 venne approvata in Commissione sanità del Senato in sede deliberante e all'unanimità con il sostegno, tra gli altri, anche del Pd. Ed è normale perché le buone leggi sono di tutti i cittadini. Soprattutto questa che addirittura ci fa essere all'avanguardia in Europa", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo.

"Oggi abbiamo parlato di un modello, il nostro. Certo, spiace constatare che qualche europarlamentare del Partito Democratico, anziché partecipare con convinzione all'evento, abbia preferito sterili polemiche. Ringrazio sinceramente tutti i relatori e il ministero della Salute che, trattandosi di una legge dello Stato italiano e di un convegno scientifico, ha scelto di patrocinare l'evento, come dimostra la delibera n. 49P del 3 gennaio 2019. Continueremo la battaglia per lo screening neonatale allargato in Europa, perché la salute dei bambini non conosce Stato ne' colore politico. Almeno dovrebbe", conclude Castaldo.

Guarda anche ...


Titolo