zullo_m5s.jpg

comunicato stampa

"L'Atto europeo sull'accessibilità, approvato oggi in Commissione Mercato Interno e Protezione Consumatori, è fondamentale per far sì che nessun cittadino rimanga indietro. La domanda di prodotti e servizi accessibili da parte dei cittadini con disabilità e limitazioni funzionali, come quelle legate alla vecchiaia e alla gravidanza, riguarda 80 milioni di europei. Un numero destinato ad aumentare in maniera significativa nei prossimi anni, di pari passo con l'invecchiamento della popolazione", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Marco Zullo.

"L'Atto renderà davvero accessibili una serie di prodotti e servizi. Fra questi i principali sono: siti web e app di e-commerce, sistemi di pagamento, servizi bancari, tv, e-book, e-reader, smartphone, distributori automatici di biglietti e tanti altri. Da parte nostra c'è il rammarico per la mancanza di disposizioni obbligatorie sull'ambiente costruito che avrebbero reso accessibili non solo gli Atm e le macchinette per il check-in, ma anche gli edifici che li inglobano. Senza questo obbligo, nonostante il cambiamento molti prodotti e servizi rischiano di rimanere inaccessibili. Un elemento sul quale continueremo a lavorare perché nessun cittadino deve realmente restare indietro", conclude Zullo.

Guarda anche ...


Titolo