pedicinipiernicola.jpg

comunicato stampa

"I benefici della cannabis e dei suoi oltre 400 composti sono ormai accertati per molte indicazioni terapeutiche. Quello che io trovo veramente "stupefacente" è piuttosto che ci sia ancora tanta resistenza culturale in merito. La chiusura dimostrata dal Parlamento europeo in questo voto dimostra una mancata volontà di avviare un dibattito serio in merito. Il panorama politico è in evoluzione, ma manca un cambio di passo decisivo", dichiara Piernicola Pedicini, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

"Noi avevamo presentato degli emendamenti con l'obiettivo di chiarire che non solo i medicinali, ma anche le preparazioni a base di cannabis possono essere usate a scopo terapeutico se adeguatamente regolamentate, come si sta cercando di fare in Italia. Permettere di accedere a sostanze a base di cannabis a quei pazienti che non reagiscono positivamente alle terapie tradizionali avrebbe rappresentato una presa di coscienza e un'occasione che il Parlamento europeo ha sprecato", conclude Pedicini.

Guarda anche ...


Titolo