castaldo_m5s.JPG


comunicato stampa

"Le dichiarazioni del presidente dell'Ifo Clemens Fuest sono inopportune e fuori luogo. In democrazia i governi li decidono i cittadini e non qualche economista tedesco nostalgico di Monti o Fornero", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo.

"Le politiche di rientro del debito pubblico dipendono dall'andamento del saldo primario, nel caso dell'Italia è previsto all'1,3% il prossimo anno, dalla crescita reale del Pil e dal tasso di interesse reale pagato sul debito pubblico. ll saldo primario di bilancio dell'Italia è stato costantemente al di sopra del saldo primario francese dal 1995 al 2018, restando peraltro molto al di sopra di quello spagnolo dopo il 2007, e di sopra a quello tedesco, almeno fino al 2006, e poi sostanzialmente in linea con quest'ultimo. Il debito italiano non è fuori controllo. Basta strumentalizzazioni", conclude Castaldo.

Guarda anche ...


Titolo