tizianabeghin.jpg

comunicato stampa

"Stefano Maullu si copre di ridicolo nel disperato tentativo di visibilità per la rielezione. Se i 92 lavoratori della Pernigotti avranno la Cassa Integrazione e un aiuto concreto dopo tante difficoltà è per merito del Ministro Di Maio e del Movimento 5 Stelle. Grazie al nostro intervento è ritornata la cassa integrazione per cessazione attività, che era stata abolita col Jobs act. Maullu si informi anziché vaneggiare", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Tiziana Beghin.

"Il Ministero dello Sviluppo Economico sta lavorando affinché vicende simili non si ripetano mai più e nel frattempo nessun lavoratore della Pernigotti viene lasciato solo. La legge che lega i marchi al territorio arriverà presto ma - come Maullu dovrebbe sapere - non potrà essere retroattiva. Ai lavoratori interessano i fatti e non le penose strumentalizzazioni portate avanti da politici disperati. A Maullu diciamo che lui non è nemmeno in grado di tutelare gli interessi dei suoi elettori visto che, passando da Forza Italia a un altro partito pur di conservare la poltrona, ha tradito la fiducia dei cittadini che lo avevano votato. Ma evidentemente il rispetto non è il suo forte", conclude Beghin.

Guarda anche ...


Titolo