damato-pedicini.jpg

comunicato stampa

"La Corte di giustizia dell'Unione europea certifica il fallimento dei governi Pd, a livello nazionale e regionale: di 42 discariche pericolose per la salute dei cittadini di Basilicata, Puglia, Abruzzo e Campania, che dovevano essere chiuse o messe a norma entro il 2015, gli amministratori del Pd non sono riusciti a sanarne neppure una entro i termini stabiliti", così in una nota gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle Piernicola Pedicini e Rosa D'Amato.

"Oltre la metà delle discariche non in regola, ben 23, si trovano in Basilicata. Tutto questo è gravissimo e mette in luce l'inefficienza del governatore Pittella e del PD, che sono stati messi in mora dalla Commissione europea più volte, ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Per colpa della loro assoluta incapacità e indifferenza, a pagare saranno di nuovo i cittadini italiani. Siamo certi che domenica i lucani sceglieranno persone competenti e qualificate come Antonio Mattia a Presidente della Regione. Lavoreremo affinché queste bombe ecologiche siano chiuse o messe a norma una volta per tutte", concludono i due europarlamentari.

Guarda anche ...


Titolo