evi_m5s.jpg


 
comunicato stampa

"Sono molto soddisfatta della risoluzione sulla strategia di lungo termine per il clima, che accoglie la nostra richiesta di rivedere al rialzo la riduzione delle emissioni di gas serra che l'economia europea deve realizzare entro il 2030", dichiara Eleonora Evi, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.
 
"Con questa risoluzione il Parlamento ribadisce con forza che per realizzare l'Accordo di Parigi bisogna ridurre le emissioni del 55%: una richiesta chiara che rivolgiamo ai governi europei, che a maggio, nel vertice di Sibiu, decideranno le misure che l'UE presenterà nel 2020 per contribuire all'Accordo di Parigi", aggiunge Evi.
 
"Il Movimento Cinque Stelle, sin dal primo giorno al Parlamento europeo, ha lottato per aumentare l'ambizione di ogni provvedimento su clima ed energia, avanzando proposte concrete in questo senso, come quella di scorporare gli investimenti in efficienza energetica e rinnovabili dal patto di stabilità. Altre forze politiche invece, come il PD, si svegliano soltanto ora che i giovani scendono in piazza, mettendo in scena un tentativo scomposto di cavalcare la loro giustissima mobilitazione solo per fini elettorali", conclude l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Guarda anche ...


Titolo