ferrara_laura.jpg

comunicato stampa

"Finalmente anche in Europa si innalzano gli standard garantendo protezione a chi segnala irregolarità e violazioni di legge. Grazie al Movimento 5 Stelle in Italia abbiamo già una legge molto avanzata e da tempo invocavamo una direttiva che proteggesse i whistleblowers anche a livello europeo. Esprimo grande soddisfazione per l'accordo raggiungo fra Parlamento e Consiglio sulla nuova normativa che protegge whistleblowers", così dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara.

"Anche nell'ambito del rapporto CRIM, di cui sono stata relatrice, avevamo inserito la protezione degli informatori come efficace mezzo di contrasto alla corruzione e alla criminalità organizzata. Adesso con questo accordo arriva il salto di qualità, segno che l'Unione europea, se vuole, è in grado di dare risposte giuste alle istanze dei cittadini", conclude Ferrara.

Guarda anche ...


Titolo