ferrara_laura.jpg


comunicato stampa

"Durante la trasmissione Che tempo che fa, Juncker ha sparato cifre a caso. Pensa, forse, che elargendo qualche mancetta all'Italia - che ha sempre sostenuto il peso economico maggiore - per la gestione dei flussi migratori l'Europa possa lavarsene le mani e girare la faccia dall'altra parte. La Commissione Europea, che detiene il potere di iniziativa legislativa, si prenda le proprie responsabilità: in questi anni avrebbe dovuto lavorare per presentare una proposta seria di modifica del regolamento di Dublino, che contenesse un meccanismo di ripartizione obbligatoria e automatica dei richiedenti asilo tra gli Stati membri. E invece, dopo le pacche sulle spalle all'Italia, ci siamo ritrovati a lavorare su una proposta di facciata che avrebbe permesso agli Stati membri di non rispettare l'art.80 del Trattato e di venire meno alle proprie responsabilità. L'era dei Ponzio Pilato europei è finita, il 26 Maggio insieme ai cittadini inizieremo a cambiare questa Europa", dichiara in una nota l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara.

Guarda anche ...


Titolo